Mincidelice Diet – my first week

Salve gente!
Ci riprovo non per perdere peso ma almeno per correggere un pò quelle brutte pieghe che si tende a prendere dopo un pò di mesi, che pur facendo sport non si ha voglia di monitorare attentamente la propria alimentazione. Un pò di proteine in più non fanno mai male se si beve tanta e tanta acqua 😀 pertanto ho acceso un cero a MINCIDELICE. Una cura alimentare, che si basa sul consumo di prodotti iperproteici in determinate ore del giorno, di facile preparazione e ottimi da gustare ad un prezzo sicuramente competitivo rispetto a ciò che si trova sul mercato.

Io ho scelto il piano alimentare denominato “Dieta della pasta Mincidelice” che consta di 14 giorni, facendo attività sportiva almeno 4 volte a settimana.

La pasta Mincidelice contiene le stesse proteine di 200gr di carne, senza grasso e e colesterolo ed attenua fortemente la fame. Io amo condirla con verdurine di qualsiasi genere saltate in padella con un goccino di olio, la quantità di grassi consentita in questo caso dell’olio è di 1 cucchiaio per pasto, o per cottura o per il condimento a crudo.

Per la PRIMA COLAZIONE il programma prevede la consumazione di un prodotto mincidelice a scelta, io in genere adopero o la bevanda al cacao o quella al cappuccino, che dopo averle sciolte in acqua fredda riscaldo per mezzo minuto in microonde, questo passaggio fa gustare molto meglio il prodotto. In genere poi continuo la mia colazione con del te o una tisana rigorosamente non zuccherata. (se ne possono bere in quantità illimitata)

Nell’arco della mattinata mando giù acqua come è mia abitudine fare, in genere già 1,5 l lo faccio fuori entro l’ora di pranzo, io non amo bere durante i pasti.

Per lo SPUNTINO delle 16.30/ 17.00 letteralmente impazzisco per i muffin al cacao, sono buonissimi e adoro gustarli con un caffe americano rigorosamente non zuccherato, riempiano ma soprattutto soddisfano il palato. Questo mi consente di tirare fino all’ora di CENA dove in genere consumo o 1 bistecca di carne ai ferri, sia bianca che rossa o uova, o pesce, e assaggio un pò di Jocca formaggio con lo 0% di grassi che è consentito dal programma alimentare.

La cosa che mi ha stupita è il fatto che in questa cura si possa consumare della frutta, al contrario di altri regimi iperproteici, si possono mangiare fino a 200gr di anguria, o 2 kiwi o clementine, o 1 pesca, o 1 arancia, o 1 mela o pera oppure due fette di ananas.

Insomma seguo alla lettera il programma ho notato ad oggi un notevole miglioramento della mia linea, sono giunta ormai al mio quarto giorno di fase attiva, percependo sin da subito un sollievo..diciamo quel senso di gonfiore che mi accompagnava per via del consumo smodato di carboidrati…..per intenderci, non sono ancora salita sulla bilancia perché intendo attendere il completamento di questa prima fase prima di farlo. Ma comunque ve ne parlerò nel prossimo post nel quale confronteremo pesi ma soprattutto centimetri.

Grazie per la vostra attenzione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...